San Salvatore di Fitalia: autentici sapori di Sicilia

Ai più forse suonerà nuovo, sicuramente non è fra i più rinomati centri del turismo siciliano. Eppure San Salvatore di Fitalia non fa parlare di sé soltanto per l’originalità del suo nome, e di conseguenza dei suoi abitanti (Fitalesi); la ricchezza del territorio permette uno sviluppo agricolo notevole e non mancano manifestazioni e rassegne che ne celebrano la genuinità e l’eccellenza.
E’ proprio per questo che nel campo degli agriturismi San Salvatore di Fitalia si attesta ai vertici nella provincia messinese; sono molti infatti i siciliani stessi che dai paesi limitrofi si spostano la sera in questa località per assaggiare i prodotti dell’eccellente tradizione gastronomica fitalese.

Leggi di più a proposito di San Salvatore di Fitalia: autentici sapori di Sicilia

Natale In Umbria 2011

Mercatini e strenne, presepi viventi e artistici, concerti, mostre e altre interessanti iniziative si svolgono in tutti i comuni della regione per condividere insieme le tradizioni delle feste

Il Natale In Umbria è caratterizzato da numerose iniziative che si svolgono in tutti i comuni della regione per condividere le tradizioni, i presepi artistici e i presepi viventi, gli spettacoli, i concerti, le mostre, le vie addobbate e illuminate, imercatini e la cucina delle feste.

Leggi di più a proposito di Natale In Umbria 2011

Itinerari religiosi in città e in provincia Bergamasca

Compresa tra l’ultimo lembo della pianura lombarda e la catena delle Alpi, la Bergamasca è terra di grande religiosità.
Meno nota sicuramente rispetto ad altri luoghi, si impose all’attenzione quando nel 1958 venne eletto papa proprio un bergamasco, Giovanni XXIII.
Incominciò un intensissimo afflusso di visitatori a Sotto il Monte, allora piccolo centro di campagna, un po’ in piano e un po’ in collina, e l’opinione pubblica scoprì le radici di un papa straordinario, il quale dal Vaticano tornava costantemente con il pensiero alla Bergamasca, alla sua gente, alle sue tradizioni.

Leggi di più a proposito di Itinerari religiosi in città e in provincia Bergamasca

Trovare ” I luoghi della Fede” in Toscana

I luoghi della Fede. Conoscenza, difesa e valorizzazione del patrimonio storico religioso della Toscana

Dal 1995 al 2000 la Regione Toscana ha promosso e sostenuto il progetto “I luoghi della Fede“, la cui finalità era la valorizzazione del patrimonio storico-religioso della Toscana, come ben evidenzia il sottotitolo del progetto “conoscenza, difesa e valorizzazione del patrimonio storico religioso della Toscana.”

Leggi di più a proposito di Trovare ” I luoghi della Fede” in Toscana