A San Lorenzo approfittate di “Stargazers”: osservate i cieli con Costa neoCollection

La notte di San Lorenzo è sempre magica… e cosa c’è di più magico di un’osservazione dal mare?

Per questo abbiamo creato, in collaborazione con l’Osservatorio Astronomico del Righi di Genova, una nuova attività Costa neoCollection, ecco a voi “Stargazers”!
Per gustare una crociera al ritmo slow bisogna assaporare ogni dettaglio, a partire dal cielo!

A bordo di Costa neoRiviera e Costa neoRomantica potrete godervi l’atmosfera della notte più incantata dell’anno scrutando il cielo per assistere allo spettacolo dello sciame meteorico delle Perseidi. Avrete la possibilità esclusiva di celebrare l’estate a bordo con un pizzico di stupore in più. I nostri esperti vi guideranno nell’esplorazione, grazie alla loro formazione presso l’Osservatorio genovese, fornendovi mappe stellari e informazioni sulle diverse costellazioni.
Costa neoRomantica vi offrirà inoltre ancora di più: trovandosi in  Nord Europa, dove la luce dura più a lungo, potrete utilizzare il telescopio per osservare addirittura il sole!

L’attività di “Stargazers” si aggiunge quindi alla tante altre proposte di Costa neoCollection: grazie ai potenti telescopi “Skymaster” operativi a bordo durante la navigazione o nelle soste ai porti, potrete scoprire in profondità ogni località visitata…cielo compreso Smile

Ma le notti fra il 10 e il 13 agosto non riserveranno sorprese solo agli Ospiti della navi Costa neoCollection: tutti voi a bordo nel Mediterraneo sarete coinvolti attività a tema, dedicate alle stelle cadenti

E per chi resta a terra tante attività organizzate all’Osservatorio Astronomico del Righi di Genova.
Dal 7 al 14 avrete la possibilità di osservare la Superluna, la Luna Piena più grande dell’anno, il fenomeno delle lacrime di San Lorenzo e gli astri dell’estate. Non mancheranno occasioni di accedere alle aule didattiche e la guida degli esperti.
Abbiamo chiesto a Walter Riva, Direttore dell’Osservatorio, di raccontarci cosa vedremo. Ecco la sua risposta:

“Ciao Laura,
in queste notti, alzando lo sguardo al cielo, potremmo essere testimoni di un evento inconsueto: le “lacrime di San Lorenzo” o “Perseidi”, le stelle cadenti d’agosto. Ma cosa sono in realtà queste bellissime strisce luminose che solcano il cielo a grande velocità? Si tratta di polveri di cometa, delle dimensioni di qualche millimetro. 

Le comete, infatti, visitano periodicamente l’interno del Sistema Solare ed essendo costituite da un frammisto di ghiaccio e roccia, si riscaldano avvicinandosi al Sole. Il ghiaccio che le compone passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso e le comete iniziano così a sviluppare la cosiddetta “chioma”. Il vento solare poi fa il resto: allontana le polveri e i gas dalla chioma creando la caratteristica “coda” e li dissemina lungo l’orbita. 

Quest’anno la Luna col suo chiarore ci impedirà di vedere le meteore più deboli lasciandoci scorgere solo quelle più luminose. Ma proprio la Luna sarà la protagonista di un altro fenomeno spettacolare: la sera del 10 il nostro satellite sarà infatti nel punto più vicino alla Terra. Potremo ammirare quindi la Luna Piena più grande dell’anno: una vera e propria “Superluna”!! “

Un grazie a Walter e… alzate lo sguardo: chi vuole esprimere il primo desiderio?

Autore dell'articolo: TurismoSociale

1 thought on “A San Lorenzo approfittate di “Stargazers”: osservate i cieli con Costa neoCollection

Lascia un commento