Al mercato metropolitano di Porta Genova

L’atmosfera è quella di un mercato rionale, sorge in uno spazio recuperato da un vecchio deposito delle Ferrovie e vi invita gustare le tipicità regionali. Il valore aggiunto? E’ buono è adatto a tutte le tasche

“Il senso del piccolo, del piccolo produttore, del piccolo agricoltore, del piccolo artigiano. Ma piccolo è uno stato mentale, non una misura fisica”. Piccolo è bello: questa l’idea che governa il nuovo mercato metropolitano, piccolo grande gioiellino fresco di inaugurazione del milanese. Arricchisce il già prezioso quartiere dei navigli e diventa un’altra tappa irrinunciabile del vostro tour nel capoluogo lombardo, cuore dell’Esposizione Universale 2015. Stiamo parlando del nuovo mercato metropolitano di Porta Genova, a Milano. Atmosfera rilassata, il mercato che strizza l’occhio alle tipicità e varietà della cucina italiana sorge all’interno degli spazi di un vecchio deposito delle Ferrovie, a pochi passi dai navigli e dalla bellissima Darsena. Un angolo di città, questo, che vuole promuovere e valorizzare il lavoro di piccoli produttori e prende in prestito le parole dell’economista, filosofo e scrittore tedesco Ernst Friedrich Shumacher per parlare di sé . “Al giorno d’oggi soffriamo di un’idolatria quasi universale per il gigantismo. Perciò è necessario insistere sulle virtù della piccola dimensione, almeno dovunque essa sia applicabile”, è il credo del mercatone di 15mila metri quadrati e che offre al visitatore la possibilità di scegliere tra ben 2000 diversi prodotti. Perché andarci? Perché il profumo della verdura, della frutta e di cibi sani, genuini e tipici vi farà sognare, ma anche per passare una serata diversa, romantica e fuori dagli schemi.

***

The Porta Genova metropolitan market

The atmosphere is that of a local market and it can be found in an area recovered from an old railway warehouse. Why not go there and taste regional traditional dishes with the added value of being tasty and suitable for all pockets?

“The idea of the small producer, the small farmer and the small craftsman. But small is a mindset, not a physical measure.” Small is good is the idea behind the new metropolitan market, a great little gem newly inaugurated in Milan. It enriches an already invaluable are of the Milanese navigli (canals) and will become another stage not-to-be-missed on your tour of Milan, the heart of the Universal Exposition 2015. The new Porta Genova metropolitan market, in Milan, has a relaxed atmosphere with an eye to the traditional produce and varieties of Italian cuisine. It can be found in the area of an old railway warehouse, just a short distance from the navigli and the beautiful Darsena. A corner of the city that intends to promote and valorise the work of small producers and has borrowed the words of the German economist, philosopher and writer Ernst Friedrich Schumacher when it talks of itself, “Nowadays, we suffer from an almost universal idolatry of gigantism. Therefore, we have to insist on the small-sized virtues, at least wherever applicable.” This is what the 15,000 m2 market believes and offers the visitor the chance to choose from 2000 different products. You should go because the scent of the healthy, genuine and traditional vegetables and fruit will make you dream – but also to spend a truly different, romantic evening.

 

Autore dell'articolo: TurismoSociale

Lascia un commento