Appuntamento dal 2 al 4 settembre a Castell’Arquato e Vigoleno e in novembre a Dozza

La sesta edizione del Festival nazionale “I Borghi più belli d’Italia” si svolge quest’anno in regione a Castell’Arquato, Vigoleno nel comune di Vernasca e Dozza.
L’appuntamento è dal 2 al 4 settembre con gli stand un centinaio di comuni che arrivano da tutta Italia in rappresentanza dei 200 associati al club di prodotto “I Borghi più belli d’Italia”. Nel corso della manifestazione si terranno gli Stati generali del turismo sociale nazionale per fare il punto sul settore, degustazioni e spettacoli.
Il 12 novembre a Dozza (Bo) sono previste le prime edizioni del “Workshop dei borghi più belli d’Italia” e il primo “Meeting degli operatori del turismo sociale collettivo”.

Oltre 40 mila visitatori attesi, un centinaio di stand in rappresentanza dei centri più belli d’Italia e non solo. Il Festival nazionale su “I Borghi più belli d’Italia”, giunto alla sua sesta edizione, tocca quest’anno l’Emilia-Romagna e, in particolare, Castell’Arquato, Vigoleno nel comune di Vernasca e Dozza.
In contemporanea si terrà anche la seconda edizione del festival internazionale de “Les Plus Beaux Villages de la Terre”.

All’appuntamento, in programma dal 2 al 4 settembre, saranno presenti con i loro stand un centinaio di comuni provenienti da tutte le regioni in rappresentanza dei 200 associati al club di prodotto “I Borghi più belli d’Italia”, nato nel 2001 su impulso della consulta del turismo dell’ associazione dei Comuni italiani (Anci).
Parteciperanno, inoltre, delegazioni straniere di paesi in cui si sono sviluppate associazioni simili: Francia, Belgio, Portogallo, Germania, Grecia, Giappone, Russia e Romania, alcuni dei quali saranno presenti anche con loro stand.

Il programma
La manifestazione inaugura il 2 settembre nel Borgo di Castell’Arquato (Pc). Qui si riuniranno gliStati generali del turismo sociale nazionale aderenti alla Organizzazione mondiale del turismo sociale (Oits) per fare il punto sulla situazione del settore dopo il congresso mondiale che si è svolto a Rimini nel settembre 2010.

Il 3 e 4 settembre, il festival continuerà per la parte convegnistica e fieristica nel Borgo di Vigoleno (Pc). Qui si terrà anche la parte più interessante per il pubblico che potrà passeggiare fra gli stand, degustare i prodotti che i borghi più belli d’Italia avranno portato per l’occasione, assistere a spettacoli di gruppi folcloristici, musica popolare, bande e ad animazioni di artisti in strada.
Per l’occasione sarà emesso uno speciale annullo postale che riporterà, su cartoline di Vigoleno, il timbro riguardante la celebrazione dell’evento.

Infine il 12 novembreDozza (Bo) si terranno il primo “Workshop dei borghi più belli d’Italia” e il primo “Meeting degli operatori del turismo sociale collettivo”, che ospiteranno una trentina di tour operator provenienti dai principali paesi della Unione europea e incontri con gli operatori turistici dei borghi più belli d’Italia.