Con il WWF vacanze certificate

E’ targato WWF il primo e unico (al momento) operatore turistico che  in Italia  ‘promuove la sostenibilità e la responsabilità sociale nel mondo del turismo’. L’ambito Certificato Travelife internazionale, per i Tour operator e agenzie di viaggi, attesta che le proposte promosse nel portale wwfnature sono conformi ai  criteri e agli standard definiti a livello internazionale dal Global Sustainable Tourism Council (GSTC) , organizzazione istituita da UNEP (Il Programma Ambiente delle Nazioni Unite)  e da UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) per promuovere la sostenibilità e la responsabilità sociale nel mondo del turismo.

Università Bocconi ha invitato il WWF a presentare questa iniziativa nell’ambito di un workshop dedicato a “Ambiente e responsabilità sociale d’impresa: due valori cardine per il turismo” svoltasi oggi a Milano, al termine del quale il certificato è stato consegnato a WWF NaTuRe(NAtura e TUrismo REsponsabile), il soggetto creato da  WWF Italia e da WWF Ricerche e Progetti srl,  per l’ideazione, la realizzazione e la promozione di campi e  vacanze e viaggi amici della natura e dell’ambiente per giovani, famiglie e adulti.

“Come possiamo affermare che una vacanza è davvero di valore? Ci siamo fatti  questa domanda nel 2002, quando abbiamo avviato una iniziativa (unica in Italia) per definire, codificare e monitorare tutti gli elementi di base che possono identificare proposte di turismo responsabile. E’ nata così  la nostra Carta della Qualità per il Turismo Responsabile,  uno strumento che si è rilevato poi fondamentale per ottenere l’ambita certificazione Travelife.  Siamo  quindi molto orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento, che corona un impegno di oltre  dieci anni per un turismo di qualità, attento all’ambiente e alle persone “, ha affermato Roberto Furlani responsabile di WWF NaTuRe.

Travelife  è stato il primo soggetto a livello internazionale a essere  accreditato dal Global Sustainable Tourism Council. I criteri   obbligatori per ottenere la certificazione Travelife da parte di tour operator e agenzie di viaggio contengono tutti gli aspetti rilevanti per la responsabilità sociale delle imprese, anche perché il turismo sostenibile non è altro che godersi una buona vacanza rispettando  l’ambiente, le persone, la natura e la cultura.

“Per AITR – ha detto Maurizio Davolio presidente di AITR – Associazione Italiana Turismo Responsabile-   costituisce un fatto molto positivo che un proprio socio, WWF Turismo, abbia ottenuto la certificazione per la sostenibilità da un ente che ha il riconoscimento da GSTC. AITR stessa è impegnata sul tema certificazione a favore dei propassociati

Autore dell'articolo: TurismoSociale