Cosa fare a settembre: 5 sagre in provincia di Grosseto

Immagino che non abbiate bisogno di scuse per andare a fare una bella gita a Grosseto, nel cuore della Maremma. In ogni caso, in questo post su Around Tuscany troverete un bel po’ di spunti e consigli su cosa vedere e cosa fare in città, una sorta di “guida” dei must-see grossetani.

Non vi vogliamo adesso dire “cosa visitare”, ma quando! Settembre è un mese ricco di sagre in Toscana: tra feste del vino e mostre mercato c’è solo l’imbarazzo della scelta. E anche la provincia di Grosseto non fa accezione. Ecco una lista di 5 sagre sul territorio che vi delizieranno con piatti tipici maremmani a prezzi contenuti.

Sagra del capitone a Sasso d’Ombrone
Dal 19 al 21 settembre tutti a mangiare alla sagra del capitone che, quest’anno, è arrivata alla sua 44esima edizione! Qui si possono gustare  prelibatezze locali come il Capitone alla Barbarossa, l’anguilla in umido, pici alla chitarra e – ovviamente – il vino Montecucco.

La tradizionale ricetta dell'acquacotta [Photo Credits: Fabio C.]

La tradizionale ricetta dell’acquacotta [Photo Credits: Fabio C.]

Sagra del cinghiale a Capalbio
Dal 10 al 14 settembre
torna la 49esima edizione della sagra del cinghiale nello splendido borgo medievale di Capalbio. Ogni anno le vie del centro si tingono a festa e ovunque si respira il profumo della caratteristica cucina maremmana. In questa occasione è possibile gustare piatti a base di cinghiale, come il cinghiale alla cacciatore, il cinghiale alla griglia ma anche la polenta e l’acquacotta. Inoltre, domenica 14 settmebre alle ore 17:00 la tradizione rivive con il Palio della Madonna della Provvidenza: una competizione tra cavalieri tra le contrade di Capalbio.

Sagra dell’acquacotta a Cana
Dal 4al 7 settembre si tiene in concomitanza con la festa della Madonna del Conforto anche la sagra dell’acquacotta. Tra tornei di briscola, balli in piazza e giochi per bambini, non manca certo occasione di mangiare la rinomata acquacotta canese, più ricca e ghiotta del tradizionale piatto povero toscano, completata da uovo e tanto formaggio; penne alla norcina, i fagioli all’uccelletta, carne cotta su braciere, oltre a tanto buon vino locale. 

Sapori di Maremma: sua maestà il cinghiale [photo credits: Robyn Lee]

Sapori di Maremma: sua maestà il cinghiale [photo credits: Robyn Lee]

Sagra del ranzagnolo a Marina Di Grosseto
Dal 5 al 7 settembre si tiene la seconda edizione della sagra del ranzagnolo che si svolgera presso il pattinodromo di Marina di Grosseto. Qui primeggia la cucina casareccia con tortelli, gnocchi, cinghiale, trippa e carne alla brace.

San Mamiliano e Sagra del coniglio all’Isola Del Giglio
Dal 13 al 16 settembre torna la folcloristica festa di S. Mamiliano (il 15 settembre), patrono di Giglio Castello. Per una settimana si susseguono manifestazioni religiose e popolari quali il Palio dei Somari, la Sagra del Coniglio Selvatico e la tradizionale Quadriglia in piazza.

Autore dell'articolo: TurismoSociale

Lascia un commento