Ecomuseo del tessile di Perosa Argentina

Perosa Argentina (TO) ha una storia profondamente legata all’industria del tessile poiché fin dal 1835 è stata sede di diverse fabbriche in questo settore come la filanda Bolmida, il setificio Gütermann e il cotonificio Jenny & Gazoni. Oggi si possono ripercorrere i passi della storia tessile di questa località attraverso l’Ecomuseo del tessile di Perosa Argentina, un importante patrimonio di archeologia industriale, finalmente aperto al pubblico.

L’Ecomuseo del tessile di Perosa Argentina offre due percorsi museali:

il primo si svolge all’interno di una struttura museale in cui è possibile documentarsi sulla storia dell’industria perosina attraverso pannelli, fotografie, macchinari esposti e anche testimonianze visive grazie alla sala multimediale attrezzata.

Il secondo è, invece, un percorso esterno che permette ai visitatori di camminare nell’agglomerato urbano costruito attorno al centro industriale osservandone le strutture dei convitti, gli asili, la posta e i luoghi consacrati allo svago post lavorativo. Un percorso che permette di rivivere e comprendere meglio le condizioni di lavoro della classe operaia della prima industrializzazione. Lungo il cammino di circa 2 km sono disposti cartelli esplicativi in quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese).

L’Ecomuseo di Perosa Argentina, del circuito degli ecomusei della Provincia di Torino,è visitabile su prenotazione. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi allo 0121.82105 o per email: ass_ecomuseo@yahoo.it.

 

Fonte immagine: wikipedia.org

Autore dell'articolo: TurismoSociale

Lascia un commento