Festival del camminare – Ambiente, turismo e recupero sociale

Anche Fulco e Fabrizia Pratesi hanno incontrato i detenuti del carcere di Porto Azzurro

Il Relais delle Picchiaie e la Cooperativa Sociale San Giacomo hanno organizzato una visita all’azienda agricola situata nel carcere di Forte San Giacomo, a Porto Azzurro. I visitatori hanno avuto modo di vedere da vicino la produzione agricola curata dai detenuti e trascorrere in loro compagnia il pomeriggio di Pasquetta. Una merenda all’aperto con i prodotti del loro lavoro: baccelli, pomodori, provola di Gorgona, olio e vino. Una bella novità e sicuramente un’emozione nuova per i detenuti e per gli operatori che si occupano del loro reinserimento sociale.

La prima visita al Carcere è stata accompagnata da due personaggi d’eccezione: Fulco Pratesi, Presidente Nazionale del WWF, con la sua signora Fabrizia, esperta di agricoltura biologica, che, insieme al Direttore del Parco Franca Zanichelli, hanno apprezzato pienamente il valore ambientale, turistico e sociale dell’iniziativa.

La visita al Forte Spagnolo di Porto Azzurro è stata preceduta, la domenica di Pasqua, da una presentazione della vita carceraria illustrata dal Dottor Domenico Zottola, responsabile della Cooperativa e da proiezioni di filmati e fotografie delle realtà carcerarie di Pianosa e Gorgona, commentate dalla Dottoressa Lorenzini.

I titolari del Relais le Picchiaie e la Cooperativa San Giacomo hanno dunque dato vita ad una collaborazione senza precedenti che ha permesso ai partecipanti del Festival del Camminare di vivere un’esperienza emozionante e coinvolgente all’interno delle mura carcerarie. Un generoso progetto comune fondato su una visione del turismo che vuole valorizzare le realtà meno note del nostro territorio come quella della Cooperativa Sociale. La San Giacomo da tempo si impegna ad affiancare e via via sostituire al sistema tradizionale delle cosiddette “lavorazioni inframurarie” (da sempre fallimentari), un modello alternativo e innovativo del lavoro penitenziario, in sintonia con le finalità di effettivo recupero personale e di corretto reinserimento lavorativo e sociale dei condannati, che apre le porte del carcere all’imprenditoria privata

Iniziativa si ripeterà il 30 aprile al Relais delle Picchiaie ed il 1° maggio con la visita all’azienda agricola. Per informazioni e prenotazioni 0565 933110

Ecco i dettagli consultabili anche sul sito www.tuscanywalkingfestival.it

N° 135 – Proposta d’Autore del Relais delle Picchiaie:

La redenzione – Le carceri dell’Arcipelago

Giovedì 30 aprile ore 18,30. L’affascinante e misterioso mondo dietro alle mura delle carceri di Porto Azzurro, Pianosa e la Gorgona. Storia e curiosità, con proiezioni di filmati e foto. Incontro introduttivo per la visita con degustazione nell’azienda agricola del carcere di Porto Azzurro.

N° 143 – Proposta d’Autore del Relais delle Picchiaie:

Visita al carcere di Porto Azzurro

Venerdì 1 maggio . Un tour gastronomico d’eccezione ci permetterà di visitare la Fortezza Spagnola e le coltivazioni curate dai carcerati di Porto Azzurro con la degustazione delle primizie e dell’olio di produzione “carceraria”. Supplemento Euro 10,00

Appuntamento alle ore 15.00 partenza dal Relais delle Picchiaie, Portoferraio

Si ricorda anche che presso il Relais delle Picchiaie è visitabile la

Mostra Fotografica sull’Isola d’Elba

Da venerdi 3 aprile a domenica 10 maggio dalle ore 16 alle ore 20,00.

Federico Caprilli, giovane fotografo elbano, formatosi presso la John Kaverdash School di Roberto Mineo a Milano e specializzatosi in still life e fotografia di moda in Italia ed all’estero, espone gli scatti che rappresentano il suo amore per l’Isola d’Elba.

In occasione della prima edizione del Festival del Camminare lo Studio Fotografico Federico Caprilli propone una serie di workshop fotografici a tema. Walking Photo Workshop ’09 – Imparare camminando. Si tratta di corsi all’aria aperta, durante un’escursione lungo i sentieri dell’Elba. Sette appuntamenti, dal 9 aprile al 9 maggio all’Isola d’Elba. Per info e prenotazioni: Studio Fotografico Federico Caprilli – Mobile 347 35 85 593 – federicocaprilli@tiscali.it

Fonte: www.parks.it