Giornata FAI Primavera 2011 per il Risorgimento

Giornata FAI di Primavera – Festeggia con noi l’anniversario dell’Unità d’Italia
Centocinquanta come i 150 anni dell’Unità italiana. Sono quei luoghi che, sui 660 aperti in occasione della Giornata FAI di Primavera 2011, sono dedicati al Risorgimento italiano per consentire agli italiani di scoprire e riscoprire gli eroi a cui dobbiamo la nascita della nostra Patria. sabato 26 e domenica 27 marzo festeggia insieme a noi l’anniversario dell’Unità d’Italia. le visite sono a contributo libero

Cittadini comuni, persone uniche, indimenticabili eroi. È a loro, ai nostri progenitori, ai veri protagonisti del Risorgimento che tutti noi dobbiamo la nascita della nostra Patria come nazione libera e unita che, mai come oggi, ha bisogno del loro esempio per ritrovare un’identitàriconquistare quel ruolo di faro di cultura, stile e civiltà svolto per secoli per tutto l’Occidente. Donne e uomini che, con grande senso civile e immenso coraggio, si sono battuti e hanno sacrificato la vita per realizzare il sogno di un’Italia unita. Nell’ambito deifesteggiamenti dei 150 anni dell’Unità italiana, il FAI ha deciso di ricordarne le gesta e la loro grande lezione nel suo evento più importante dell’anno, quellaGiornata FAI di Primavera che, giunta alla sua XIX edizione, ha coinvolto negli anni oltre 6 milioni di italiani.

Fra i 660 luoghi (link a pagina Luoghi) che saranno aperti sabato 26 e domenica 27 marzo 2011 in tutte le Regioni italiane, 150 sono dedicati al Risorgimento italiano, in un percorso che si dipana in tutta Italia e che permette di rendere i cittadini consapevoli e orgogliosi del valore storico, culturale e civile di questo importante anniversario. Solo per fare qualche esempio, sarà possibile scoprire aReggio Emilia il luogo dove nacque la bandiera nazionale o visitare a Savona la Fortezza Priamar dove Giuseppe Mazzini, imprigionato, ideò la Giovine Italia. L’edizione 2011 della Giornata FAI di Primavera è realizzata, per il tredicesimo anno di seguito, con il contributo di Wind: dal 1999 la società di telecomunicazioni ha, infatti, scelto di accompagnare l’iniziativa del FAI per far scoprire i piccoli e grandi tesori d’Italia.

L’evento è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con ilPatrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con la collaborazione dellaPresidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, con il concorso di numerose Regioni Italiane e in collaborazione con il Gruppo Editoriale L’Espresso. Con il Patrocinio di RAI Segretariato Sociale e con il contributo di Bartolini Corriere Espresso. La Giornata FAI di Primavera 2011 è inserita all’interno delle celebrazioni ufficiali della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia”.

» Scopri tutti i luoghi aperti nella Giornata FAI di Primavera 2011