Il 2012 – 20 anni, 12 monumenti, 1 Paese

Quest’anno la Repubblica Ceca festeggia il ventesimo anniversario dell’iscrizione dei primi monumenti storici alla lista del Patrimonio Mondiale dell’umanità dell‘UNESCO. Venite a scoprire 12 dei veri„ gioielli del Mondo“.

Praga storica

Si dice che Praga con il suo fascino irripetibile è una delle città più belle del Mondo. Non può essere diversamente, perché il suo aspetto affascinante e misterioso lo deve a molte leggende, miti e storielle tramandate di generazione in generazione per secoli. Praga è una vera e propria dispensa di tutti gli stili architettonici con i monumenti straordinari, quali ad esempio Sinagoga Vecchio-Nuova, Monastero di Agnese di Boemia, Castello di Praga con la Cattedrale di San Vito… D’estate potete passeggiare nei giardini del Castello di Praga, liberamente accessibili al pubblico. Non dimenticatevi di fermarvi in una delle tipiche trattorie della città storica e rinfrescare la gola con un bel boccale di ottima birra ceca.

Brno funzionale

Vila Tugendhat, perla dell’architettura funzionale a livello mondiale, da febbraio di quest’anno torna ad essere ammirata dai turisti dopo una lunga chiusura per la ristrutturazione. Oltre ai principali spazi abitabili, i turisti potranno visitare un piano dedicato al retroterra tecnologico – l’impianto di aria compressa, il guardaroba „antitarme“ destinato alle pellicce ed appartamenti della servitù. Ad una totale rivitalizzazione è stato sottoposto pure ilgiardinoadiacente che consente un bel panorama sulla città e molte altre attrazioni turistiche.

Olomouc religiosa

La città di Olomouc va visitata in particolare dagli appassionati del turismo religioso. Tra tanti monumenti storici possiamo menzionare per esempio la Colonna della SS. Trinità. Si tratta di un’opera straordinaria nel contesto dell’architettura e scultura europea barocca, unica per la sua altezza, decorazione e combinazione dei materiali. Una parte delle sculture è in pietra, mentre l’altra parte in rame rivestito d’oro. L’interno della Colonna nasconde una piccola cappella. I turisti che visiteranno il monumento saranno colpiti dalla sua bellezza mozzafiato.

Český Krumlov fiabesca

Questo borgo al Sud della Boemia ha un aspetto fiabesco. Il vasto complesso del castello, che si erge maestoso sopra il fiume Moldava, e le viuzze medievali della città invitano i turisti a passeggiare in cerca di scorci romantici, gallerie d’arte e trattorie tipiche. Il parco, che circonda il castello, conserva una rarità teatrale – platea girevole. Forse vi lasciate prendere dal desiderio di provare a navigare su una zattera sulla Moldava che serpeggia sotto le mura della città e concede ai visitatori un panorama diverso dai soliti.

Holašovice rurale

Se preferite la campagna, anziché la vita frenetica della città, non mancate la visita al paesino Holašovice, situato nel paesaggio pittoresco della Boemia Meridionale, a soli 18 chilometri dalle porte di České Budějovice. Nella spaziosa piazza rettangolare vi sono 23 masserie medievali con 120 altri edifici collegati reciprocamente con muriccioli, cancelli a portoni ad arco. Rappresentano il monumento più importante del cosiddetto “barocco rurale“. Nei giorni dal 20 al 22 luglio vi si terranno le Feste tradizionali rurali, la cui atmosfera offrirà ai visitatori la possibilità di fare un viaggio a ritroso nel tempo per ritrovarsi nel periodo di alcuni secoli fa.

Kroměříž fiorita

La città chiamata “Atene di Haná“ offre ai turisti molte curiosità concentrate su un piccolo territorio. La meta più importante è il palazzo arcivescovile con il giardino floreale adiacente. La bellezza straordinaria delle composizioni floreali fa capire che il giardinaggio non è soltanto un bel mestiere, ma un’arte di grande rilevanza. Dal 3 al 6 maggio il castello ospiterà la tradizionale “Giornata degli Stati generali” che vedrà visite gratuite delle sale storiche con dimostrazioni dei pompieri, cacciatori e militari. Non perdetevi l’occasione di apprendere tante cose sul castello di Kroměříž che altrimenti non l’avreste mai sapute!

Kutná Hora argentata

La città, grazie all’estrazione d’argento e coniatura di moneta, storicamente soprannominata la “cassa del tesoro d’argento” del Regno di Boemia. Dominata dalla chiesa consacrata a Santa Barbara, protettrice dei minatori. La sua costruzione durò oltre 500 anni. Visitando il Museo Boemo d’argento ne saprete molto di più e inoltre potrete immedesimarvi nel ruolo di un folletto delle miniere.

Area di Lednice-Valtice romantica

Il territorio dell’Area di Lednice-Valtice fu per secoli legato al nome del casato dei Lichtenstein che fece grandi investimenti per creare questo paesaggio culturale. I castelli di Valtice e Lednice circondati dai parchi sconfinanti vantano gli interni sfarzosi. Addentrarsi al parco vuol dire vivere un’emozione unica scoprendo molte strutture romantiche, quali ad esempio: il Tempio di Tre Grazie, il castello di Jan (Janův hrad) -sin dall’inizio costruito come una rovina artificiale- oppure Obelisco…
La città di Valtice nasconde nelle sue cantine ancora oggi un tesoro. Si chiama il Salone dei vini, ovviamente si tratta dei migliori vini della Repubblica Ceca. A Lednice, invece, si tiene ogni anno il concorso internazionale dei vini di ghiaccio e di “paglia”.

Litomyšl musicale

La dominante della città è un castello rinascimentale decorato con oltre otto cento graffiti. Dopo averlo visitato, lasciatevi sedurre dalle viuzze storiche che invitano a fare una passeggiata che vi porterà fino ai Giardini del monastero. Seduti sulla panchina, poi, potete ricordarvi di Bedřich Smetana, famoso compositore ceco del novecento, nativo di Litomyšl.  In suo omaggio viene organizzato ogni anno a Litomyšl un festival internazionale della musica.

Telč pittoresca

Chi non si è mai innamorato di questa cittadina pittoresca! Le case furono costruite secondo un progetto unico in modo che i frontoni assieme ai portici creino un meraviglioso complesso armonioso. Merita la visita anche il castello rinascimentale con il parco adiacente. Telč è situata nel lembo sud-occidentale della Moravia, a metà strada tra Praga e Vienna, e in nessun caso non dovrebbe sfuggire all’attenzione dei turisti.

Třebíč misteriosa

La città di Třebíč conserva un unico quartiere ebraico, l’ex ghetto che all’epoca apparteneva ai più importanti monumenti della cultura ebraica in Moravia. L’atmosfera della città traspira da ogni sasso delle viuzze tortuose, piene di angolini misteriosi. Un altro monumento prezioso della città è la basilica a tre navate di San Procopio, unico esempio della struttura costruita in stile romanico e gotico.

Žďár nad Sázavou di Santini

Tra i veri gioielli della città e di tutta la Repubblica Ceca va menzionata la chiesa di San Giovanni Nempomuceno a Zelená hora il cui autore è uno dei più grandi architetti del barocco boemo – Giovanni Biagio Santini-Aichel. La sua bellezza affascinante risalta ancora di più vista dall’alto. I muri del cimitero attorno alla chiesa disegnano una stella a dieci punte, mentre la chiesetta stessa è costruita a forma di una stella a cinque punte. Altri monumenti storici e strutture dell’architettura moderna li potete ammirare per esempio andando in bicicletta imboccando la pista ciclabile di Santini in mezzo a un paesaggio incantevole delle Alture Boemo-Morave (Vysočina).
Fonte: http://www.czechtourism.com