Il castello superiore e inferiore di Arignano

Il castello di Arignano, situato nell’omonimo comune piemontese, si trova sull’alto di una collina tra il Monferrato e la città di Chieri.

Il castello di Arignano è composto di due parti: il castello superiore e quello inferiore. Il primo, anche conosciuto come la rocca ed edificato nel XII secolo dai feudatari di Arignano, venne distrutto e quindi ricostruito modificandone però l’originale assetto difensivo. Si trattava di un maniero di forma quadrata con quattro torri angolari, con una grande scala a chiocciola che consentiva l’accesso ai piani superiori.

Il castello inferiore, edificato dai conti Costa di Arignano tra il 1407 e il 1430, si è mantenuto immutato nel tempo, rappresentando oggi l’unico esempio di fortificazione rinascimentale del Nord Italia. Si narra che la struttura venne eretta quando la rocca venne distrutta dai soldati di ventura di Facino Cane, perdendo il suo ruolo strategico. Il maniero era in origine una casaforte con torri e cortile a pianta quadrata; dopo un secolo entrò in decadenza e venne modificato in un cascinale. Più recentemente assoggettato a lavori di restauro, il castello inferiore vanta oggi il suo antico splendore, anche grazie al grande parco che lo circonda.

Il castello di Arignano ha ospitato per secoli la dinastia dei Costa, estintasi nel 1990. Attualmente l’edificio è di proprietà della famiglia Zucca.

 

Fonte immagine: comune.arignano.to.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.