Il social trekking sbarca a Bologna > 21 e 22 febbraio 2015

Bologna è pronta ad accogliere a breve l’annuale incontro del Social Trekking in città: una festa per tutti i camminatori che ogni anno si incontrano e percorrono insieme itinerari d’architettura, di arte, di integrazione sociale e di natura…e intanto incontrano nuovi compagni di viaggio e festeggiano amici ritrovati.
Il 22 e 23 febbraio 2015 prossimi saranno giorni di passeggiate ed escursioni all’insegna di ambiente, cultura, tradizioni, socializzazione, solidarietà, relax e…tanto altro.

STTorino-2014-620x350

Il social trekking fa tappa nel 2015 a Bologna. L’evento avrà luogo il penultimo fine settimana di febbraio, i giorni di sabato 21 e domenica 22 ed è organizzato dalla cooperativa Walden viaggi a piedi e dal blog Social Trekking, con il supporto di numerosi sponsor ed amici. La partecipazione è libera e gratuita, previa prenotazione, all’indirizzo seguente: socialtrekking@waldenviaggiapiedi.it

A carico dei partecipanti saranno solo il vitto e l’eventuale alloggio, possibile anche presso strutture convenzionate.

L’obiettivo della due giorni bolognese è quello di far venire i partecipanti a contatto con gli aspetti più insoliti di località, natura, persone, arte e cultura legate all’affascinante città felsinea e ai suoi dintorni. In puro stile social trekking, per l’appunto. Camminare fa star bene con se stessi e con gli altri, riequilibra il rapporto con l’ambiente, è lo strumento più giusto per raggiungere una costruttiva sobrietà. Il Social Trekking, anche a Bologna, si propone di evidenziare tutto ciò, e anche di più, tra un passo e l’altro.

PROGRAMMA DETTAGLIATO

La due giorni del social trekking inizierà sabato 21 febbraio alle ore 9 presso Piazza Maggiore, in centro di Bologna, per la partenza delle “passeggiate a sorpresa”.

img_8257Queste ultime dureranno fin verso le 12.00. Seconda tornata di passeggiate a sorpresa sempre il sabato , ma dalle ore 14.00, sempre con ritrovo presso Piazza Maggiore fin verso le 17.00. Le “passeggiate a sorpresa” saranno condotte da “testimoni” bolognesi, guide particolari e uniche, che porteranno a conoscere un lato insolito della città o a vederla con occhi nuovi.
Dalle ore 17 alle 23 il social trekking diverrà un po’ più…statico e si trasferirà presso l’Albergo del Pallone, situato in Via del Pallone, poco dietro il Parco della Montagnola.
Vi sarà il ritrovo dei partecipanti presso la sala del Social Trekking all’interno dell’Albergo del Pallone, per un po’ di riposo e l’incontro con tanti ospiti per parlare di cammini e viaggi, solidarietà.

La domenica 22 vi sarà invece un unico, intenso appuntamento, quello del Social Tre King.
L’orario di ritrovo sarà alle ore 8.00 in Piazza di Re Enzo, con arrivo a Ca’ Shin circa alle 13.30 La lunghezza del percorso è di circa circa 9 km con 200 metri di dislivello in salita in andata.
Si tratta di un percorso “reale” in tutti i sensi, trattati da “re”, alla scoperta di 3 Re bolognesi. Il primo re è Re Enzo (Piazza Re Enzo e Palazzo Re Enzo). I
l secondo re è il Re della musica Lucio Dalla (Via d’Azeglio). Il terzo re è il Re dei Colli Bolognesi, il Pignoletto della Cantina Riosto (Cà Shin).

072015635-a2b99bfd-afb9-4e15-b383-3b9d17e52164Il percorso parte quindi dal centro di Bologna e poi, attraverso Via dell’Osservanza, l’Eremo di Ronzano, e la chiesetta di Gaibola arriva, tra stradelle, prati e boschi, fino al Parco Cavaioni. l pIn questa camminata ci si immergerà nell’atmosfera del TreKing attraverso curiosità, racconti e leggende, per scoprire la storia della vecchia Villa Silvetta con foto e testimonianze e degustare un ottimo connubio tra cibi antichi e attuali e il re di questi colli.

L’iniziativa è promossa dalla cooperativa “Walden viaggi a piedi”, che da anni organizza in Italia e all’estero sofisticati percorsi a piedi di più giorni. I “cammini” di Walden sono studiati per soddisfare le esigenze sia di camminatori esperti che di “viandanti” poco allenati I percorsi si sviluppano per lo più in località di grande richiamo paesaggistico e culturale ma poco battute dal turismo di massa.

Ad affiancare Walden c’è il blog denominato per l’appunto Social Trekking, seguito da anni dagli appassionati del camminare responsabile. Ma cos’è di preciso il Social Trekking? Si tratta di un movimento di camminatori un po’ particolari, ai quali piace interagire con l’ambiente circostante  non limitandosi alla semplice azione del camminare e osservare in maniera passiva e acritica.

Trekking-Urbano-Bologna-mini-uno-300x198Oltre che un blog seguito da anni dagli appassionati del camminare responsabile, è soprattutto una maniera di essere, che progressivamente sta diventando qualcosa di simile a un vero e proprio “movimento” di liberi pensatori…in cammino.

Il Social Trekking è divenuto un indovinato esempio di buone pratiche salutistiche, ecologiche, relazionali, sociali. Una serie di buone prassi, preziose per chi voglia fare un turismo consapevole, responsabile e sostenibile.

Numerose le associazioni ed enti che hanno assicurato appoggio all’iniziativa. Patrocinato da: Comune di Bologna, AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), Rivista del Trekking.

PER INFORMAZIONI SU PERCORSI E PARTECIPAZIONE:

https://socialtrekkingbologna2015.wordpress.com/
socialtrekking@waldenviaggiapiedi.it

Blog IT.A.CÀ
Sonia Bregoli

io 3

Autore dell'articolo: TurismoSociale

Lascia un commento