La Lombardia del buon gusto: da Vinitaly alla fiera del Taleggio

Il Vinitaly 2013 (7-10 aprile), Salone Internazionale del Vino e dei Distillati, rappresenta un appuntamento che gli operatori del settore così come i giornalisti e gli appassionati non possono assolutamente perdere. Con i suoi 19mila metri quadrati di esposizione, i 4255 espositori provenienti da tutto il mondo, più di duemila giornalisti accreditati e 140mila visitatori che affollano la Fiera di Verona, il Vinitaly è certamente uno dei più prestigiosi ambasciatori del made in Italy. Con 5 denominazioni DOCG, 22 DOC e 15 IGT la Lombardia vitivinicola ha raggiunto a pieno titolo i massimi vertici nel panorama enologico nazionale e internazionale.

I vini della Lombardia saranno in mostra e in degustazione al secondo piano del Pala Expo Veronafiere, dove saranno ospitate oltre 200 aziende.

Per scoprire i vini e i sapori della Lombardia potete scaricare l’interessante guida Strade dei Vini e dei Sapori della Lombardia edizione 2013 al seguente link www.buonalombardia.regione.lombardia.it

Sempre i vini saranno protagonisti a Cremona (CR) nel fine settimana del 13 e 14 aprile 2013 con “Cantine in tour: il buon vino scende in piazza”.

In piazza Stradivari infatti vi attenderà un viaggio nella cultura enogastronomica dedicato al vino e alle cantine produttrici.

Cantine in tour è un progetto che vuole mettere al centro dell’attenzione il vino e i suoi produttori, portando l’eccellenza delle cantine direttamente nei calici dei consumatori. La rassegna porterà quindi in piazza anche i sapori e i profumi delle regioni italiane. Ciascuna cantina sarà associata a due stand gastronomici di prodotti tipici per garantire una totale immersione nelle tradizione della terra e della tavola della nostra penisola. Un viaggio nel gusto e nelle tipicità territoriali. Per chi vorrà poi essere accompagnato in un vero e proprio percorso dei sensi, a orari prestabiliti, si terranno degustazioni guidate e spettacolarizzate: ad accompagnare i visitatori in questo “tour nel tour” l’attore-sommelier Rocco Antonio Buccarello.
E per i più piccoli? Oltre alla sorpresa di personaggi in costume legati al mondo della terra e della tradizione che si aggireranno per la festa, i bambini potranno partecipare a laboratori che avranno come filo conduttore ancora una volta il vino, protagonista di una pluralità di giochi didattici.

Infine i palati sanno deliziati in occasione della 7° Fiera del Taleggio a Ballabio (LC) il prossimo 21 aprile, occasione che coniuga il buon cibo alla riscoperta delle tradizioni dell’antico borgo. La fiera prenderà vita lungo le vie dell’antico borgo, offrendo degustazioni tradizionali a base del noto formaggio locale e non solo!

Dal 2006, all’iniziare della primavera, il paese apre le sue porte a tutti coloro che, attraverso un omaggio al tipico formaggio taleggio, vogliono rivivere le antiche tradizioni del territorio. Passando attraverso degustazioni e assaggi di prelibati piatti tradizionali, sarà possibile, seguendo un percorso in 14 tappe che si snoda tra gli antichi Ballabio Superiore e Ballabio Inferiore, scoprire le tante offerte di questa meravigliosa località all’imbocco della Valsassina.

Per i bambini sono stati predisposte due attività didattiche: la Filiera del Formaggio e la Filiera dell’Olio, due percorsi per scoprire gli antichi sistemi di produzione di questi due importanti prodotti alimentari.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.