L’arrampicata è in Valchiusella

Non distante dalla Valle d’Aosta e chiusa a sud-ovest dalle valli Orco e Soana si estende la Valchiusella, meta prediletta dagli appassionati di arrampicata.

La Valchiusella, che trae il suo nome dal fiume che la attraversa, presenta un paesaggio incontaminato caratterizzato dalla presenza di fitti boschi e torrenti impetuosi tra i quali è possibile scovare massicce pareti di roccia sulle quali effettuare l’arrampicata. Nello specifico, nel centro abitato di Traversella, si apre una delle più famose palestre di arrampicata del Piemonte, perfettamente inserita in un ambiente naturale che non conosce eguali.

La parete rocciosa si presta per straordinarie esperienze alla portata di grandi e piccini. Dal 1997 infatti, dopo aver effettuato dei lavori di bonifica per liberare la roccia dalla vegetazione, è stato aperto il settore delle Speranze, destinato ai climber più piccoli, che potranno imparare questa affascinante disciplina divertendosi in totale sicurezza. Per la sua esposizione a sud-ovest il settore dei baby climber è frequentabile durante tutto l’anno.

Per raggiungere le zone di arrampicata della Valchiusella, prendete l’autostrada Torino-Aosta, uscite ad Ivrea e dirigetevi verso Cuorgnè. Da lì seguite le indicazioni per Traversella.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.