Le perle di Torino: Villa Rignon

Tra le prestigiose residenze di Torino, troviamo ubicata nelle aree urbane della città Villa Rignon, un tempo conosciuta come Villa Amoretti.

L’edificio è stato probabilmente costruito nel 1760 su richiesta di Giambattista Amoretti, abate giunto a Torino nella prima metà del XVII secolo. Successivamente la residenza fu acquistata dal conte Paolo Luigi Rignon, da cui oggi prende il nome la villa, che avviò lavori di restauro e ammodernamento sia della stessa che dell’annesso parco.

Villa Rignon dopo il forte declino durante gli avvenimenti del secondo conflitto mondiale, recuperò il suo antico splendore dopo che il Comune di Torino decretò l’acquisizione prima del parco e poi della villa nel 1970.

Attualmente infatti sia l’edificio che il parco sono aperti al pubblico e sono spesso teatro di numerose e diverse attività culturali e iniziative sociali. Nello specifico la Villa è sede della II circoscrizione di Torino e ospita feste di quartiere, assemblee, mostre e conferenze. Il Parco, attrezzato per i bambini e tra i più frequentati della città, in estate organizza attività ludiche e di intrattenimento.

Villa Rignon rappresenta dunque per Torino un punto di aggregazione sociale e culturale, che la città si impegna a difendere.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.