L’ottimismo viene dal turismo accessibile

Il primo salone in Italia dedicato al turismo accessibile si chiama Gitando.All e si terrà alla Fiera di Vicenza dal 26 al 29 marzo, offrendo spazio a quelle realtà che hanno già saputo intercettare l’utenza rappresentata da tutte le persone con esigenze speciali di qualche tipo, fornendo loro una vacanza senza ostacoli e difficoltà. Due i convegni di particolare interesse, il 26 marzo dedicato appunto al turismo accessibile e il 27 alla prevenzione degli incidenti stradali e all’importanza dello sport.

Da giovedì 26 a domenica 29 marzo prossimi, uno dei due spazi principali di Gitando.Vi – manifestazione della Fiera di Vicenza interamente legata al turismo all’aria aperta – si chiamerà Gitando.All e sarà il primo salone in Italia dedicato al turismo accessibile, organizzato insieme a Village for all (V4A), la rete italiana ed europea di villaggi e campeggi attenti ai bisogni di tutti – con particolare riguardo alle caratteristiche di accessibilità – della quale già spesso il nostro sito ha avuto occasione di occuparsi, anche in occasione della Menzione Speciale di Eccellenza nel Marketing del Turismo Etico, ottenuta nell’autunno scorso a Rimini (se ne legga cliccando qui).

«Per turismo accessibile – spiegano i promotori di Gitando.all, riprendendo concetti ben noti a chi frequenta queste colonne – si intende l’insieme di servizi e strutture in grado di permettere a persone con esigenze speciali la fruizione della vacanza e del tempo libero senza ostacoli e difficoltà. Ma sotto la definizione di persone con esigenze speciali si collocano non unicamente quelle in carrozzina, ma in generale le persone con mobilità ridotta (claudicanti, che utilizzano bastoni ecc.), le persone con limitazioni di tipo sensoriale e un’ampia fascia di popolazione quali ad esempio gli anziani, le persone con particolari esigenze dietetiche (celiachi, diabetici ecc.) o con problemi di allergie, disabili temporanei, donne in stato di gravidanza e così via. Cittadini, dunque, che necessitano di particolari comodità e di agevolazioni per la pratica del viaggiare».

Al salone di Vicenza, quindi, oltre ad essere in mostra tutte quelle realtà che hanno già saputo intercettare un’utenza come questa, dalle potenzialità in costante ascesa, sia a livello nazionale che internazionale, si discuterà sullo stato dell’arte in Italia e sulle prospettive di crescita del settore.
Un convegno tutto dedicato a tali questioni è previsto per giovedì 26 marzo (Pad G1, ore 10), con il bel titolo L’ottimismo viene dal turismo accessibile, che moderato da Roberto Vitali, presidente di Village for all, prevede la partecipazione di Dino Menarin, presidente della Società Fiera di Vicenza (La nuova veste di Gitando.Vi e la nascita di Gitando.All); Maurizio Vianello, presidente di FAITA (Federazione delle Associazioni Italiane dei Complessi Turistico Ricettivi all’Aria Aperta) – FederCamping (Il futuro è confrontarsi con i bisogni dei propri clienti); Pietro Barbieri, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) (Inclusione turistica, fa bene al mercato fa bene alla società); Stefano Landi, presidente dell’Associazione SiPuò – Laboratorio Nazionale Turismo Accessibile (L’Italia si confronta con il turismo accessibile); Lucia Baracco, responsabile dell’Area Comunicazione al Cittadino del Comune di Venezia (Venezia Accessibile: l’esperienza del Comune di Venezia); Franco Manzato, vicepresidente della Regione Veneto (L’impegno della Regione Veneto sul turismo accessibile).

Altro appuntamento degno di nota sarà poi quello di venerdì 27 marzo, sul tema Stili di vita consapevoli: la prevenzione degli incidenti stradali e lo sport, anch’esso moderato da Roberto Vitali.
Si tratterà di due incontri aperti a tutti i cittadini, ma soprattutto, da una parte, al mondo della scuola e dell’università, per stimolare e sensibilizzare gli studenti verso tematiche che abitualmente non vengono trattate durante il programma scolastico, dall’altra agli esponenti della politica, per far capire le opportunità di questo mercato e quanto si può ancora fare per esso. (S.B.)

Per il programma completo di Gitando.All e per ulteriori informazioni, oltre ad accedere alla specifica sezione del sito internet dedicato a Gitando.Vi, cliccando qui, si può prendere contatto con: info@villageforall.netstampa@villageforall.net.