Menfi e la Sicilia in festa: arriva la neo Miss Italia 2012 Giusy Buscemi

Di certo la Sicilia non è nuova a queste sorprese, ma si sa, la Trinacria è terra di passione ed entusiasmo, di allegria e calore, come il sole che la riscalda per 300 giorni l’anno. E lo stesso sole si riflette negli occhi della vincitrice, che per quanto non sia proprio il ritratto della tipica bellezza mediterranea, porta con sé, nel suo sguardo, l’immenso fascino della terra di Sicilia.


Ed infatti per gli abitanti di Menfi, che per una sera è diventata capitale della Sicilia e Sicilia intera, la lotta è stata si, fra Giusy e le concorrenti, ma anche fra la propria regione e le altre, fra l’estremo sud Italia e il nord spesso poco sportivo, fra il sole e la nebbia, ha detto qualcuno.
Tant’è, è stata la vittoria anche di Menfi, paesino in provincia di Agrigento, ai più sconosciuto, anche se lì si produce un vino tra i migliori e più esportati al mondo, e anche se lì le bandiere blu, le bandiere verdi e le 5 vele arrivano con la stessa frequenza della pioggia al nord.
Ha vinto anche la spigliatezza della bella Giusy, per nulla intimorita davanti le telecamere e padrona della scena e del microfono.
E adesso via alla festa, a Menfi e nella Sicilia tutta, con siciliani disposti persino a prenotare e a far mambassa di camere di hotel e b&b Menfi pur di partecipare alla gioia collettiva di una regione che già altre 8 volte (9 con questa) aveva trionfato e rappresentato l’apice della bellezza d’Italia nel mondo.
19 anni, alta 1,75, occhi verdi e ricci biondi: sono questi i connotati della nuova Miss Italia 2012, una giovanissima di belle speranze con un sogno nel cassetto neppure tanto originale: diventare attrice e protagonista del maxischermo. Di certo, almeno per un po’, sarà protagonista dei cuori siciliani.