Premio Turismo Sostenibile 2014 > ultime novità

Il 20 e il 21 ottobre 2014, presso il Palazzo Re Enzo a Bologna, i vincitori della I edizione del Premio Turismo Sostenibile hanno incontrato Pierluigi Musarò di IT.A.CÁ. migranti e viaggiatori: Festival del Turismo Responsabile e i referenti delle istituzioni, Bologna Welcome, che hanno permesso la realizzazione di questa importante iniziativa nell’edizione di IT.A.CÀ 2014.

Aspetto

L’obiettivo è quello di attivare un tavolo di lavoro in grado di favorire la fattibilità concreta dei piani di comunicazione che i vincitori delle due sezioni del premio hanno elaborato per promuovere i loro progetti, coniugando l’aspetto della sostenibilità con quello della divulgazione in un’ottica di marketing turistico.

I progetti vincitori si sono distinti per aver unito tradizione e innovazione nella valorizzazione del territorio bolognese, con iniziative portatrici di valori etici, sociali, legati alla sostenibilità ambientale e sociale.

Il Premio Turismo Sostenibile, che verrà rinnovato nell’edizione 2015 del festival IT.A.CÀ, è volto a sostenere e promuovere le iniziative che attivano pratiche di turismo responsabile e che valorizzano il legame con le specificità artistiche, culturali ed enogastronomiche di Bologna o della sua provincia attraverso strategie di comunicazione originali e innovative.

Caratteristiche peculirai che si possono evincere nei profili relativi ai vincitori del Premio:

QSP

Barbara Negroni che ha rappresentato il gruppo ideatore delle Quattrostagioni nel parco (Maria Luisa Boriani, Maria Grazia Manzini, Caterina Michelini, Alessandro Tugnoli, Simona Ventura), per la categoria “Progetti di turismo culturale da realizzare”. Quattrostagioni nel parco è un’iniziativa innovativa, quanto ambiziosa, volta a valorizzare il parco della Chiusa di Casalecchio di Reno attraverso una riprogettazione della sua destinazione d’uso e attraverso un turismo di comunità che si serve dei principali strumenti della comunicazione digitale.

 

 

Alessandro Baschieri e il gruppo di OUR WAY che, con Use-it Bologna, ha vinto il primo premio nella categoria

Scaled Image 2“Progetti realizzati di turismo culturale”. Use-it Bologna è una guida originale e divertente che ci regala un’immagine di Bologna delineata da chi vive tutti i giorni in città e che supera i markers tradizionali della letteratura turistica.

Agnese Merighi e l’agenzia di comunicazione ComunicaMente con la loro rassegna Zola Jazz&Wine, vincitrice per la categoria “Progetti realizzati di turismo enogastronomico”. Alla sua XV edizione Zola Jazz&Wine porta ogni anno i protagonisti della scena jazz italiana all’interno delle aziende vitivinicole, unendo cultura musicale ed enogastronomia del territorio emiliano.

Infine Chiara Battistini, vincitrice del primo premio nella categoria “Progetti di turismo enogastronomico da realizzare” che con il suo Sulle vie del miele porta i viaggiatori alla scoperta del mondo dell’apicultura, elaborando percorsi e laboratori attraverso i parchi dell’Appennino emiliano e all’interno delle case e delle aziende degli apicoltori del territorio.

sulle vie del miele

Ma oltre ai 4 vincitori, è bene ricordare che tutti i progetti che hanno concorso al premio hanno in sé aspetti interessanti e innovativi, sono stati presentanti in modo accattivante e potrebbero ottenere un interessante riscontro economico.

Per questo motivo sono state assegnate ben 24 menzioni speciali ai finalisti che, oltre ai vincitori, si sono distinti per l’originalità, la sostenibilità e il legame con il territorio delle loro iniziative.

A costoro, IT.A.CÁ , Bologna Welcome e il Comune di Bologna dedicheranno una giornata di formazione che si terrà sabato 22 Novembre 2014 presso Palazzo Re Enzo nel cuore di Bologna.

Lo scopo del Workshop formativo è quello di promuovere il confronto tra i finalisti del premio Turismo Sostenibile e tecnici di marketing turistico, al fine di fornire gli strumenti operativi per promuovere le loro iniziative. La giornata di formazione sarà suddivisa in aree tematiche interconnesse:

  • Marketing Turistico
  • Progettazione di Network territoriali
  • Fund Raising
  • Social Media Marketing.

Il focus del workshop privilegerà le esperienze sul campo nei vari settori, al fine di promuovere e favorire la discussione sugli sviluppi del turismo responsabile, anche nei suoi aspetti interdisciplinari. La giornata sarà scandita dai laboratori tecnico formativi di Gaspare Caliri, co-fondatore di Snark – Space Making, colaboratore presso Cube: Centro Universitario Bolognese di Etnosemiotica, che terrà il “Laboratorio Fare Sistema: strategie di sviluppo locale e progettazione di reti territoriali”.

Nicola Bedogni, consigliere ASSIF, il cui intervento riguarderà principalmente gli aspetti economici del settore turistico Associazione Italiana Fund Raiser.

Davide Maggi, AD di Nimai, esperto di SocialMedia Marketing e turismo che si occuperà delle strategie e degli strumenti del marketing turistico

La giornata di formazione sarà preceduta dagli interventi di Pierluigi Musarò, ideatore e direttore del festival, e Celso de Scrilli, presidente di Bologna Welcome, che insieme al Comune di Bologna hanno permesso la realizzazione del Premio Turismo Sostenibile.

Segreteria organizzazione
Premio Turismo Responsabile
Simona Zedda

 

Autore dell'articolo: TurismoSociale

Lascia un commento