Turismo responsabile in Bosnia Erzegovina

La Bosnia-Erzegovina tra culture, tradizioni e meraviglie naturali

La Bosnia-Erzegovina è spesso un paese poco conosciuto nonostante la sua vicinanza a noi. All’interno del proprio territorio nasconde bellezze naturali incantevoli e inaspettate, parchi, montagne, colline, suggestive cascate e panorami mozzafiato. E’ la meta ideale per gli amanti della natura che vogliono rilassarsi nel silenzio della campagna e immergersi nel verde e per chi vuole avvicinarsi alla storia e ai costumi di questo affascinante paese.

L’ospitalità delle persone è forte e la cordialità sincera; verrete accolti con una gioia travolgente, che lascia talvolta increduli visti i recenti trascorsi di guerra.

L’Associazione Equamente, in collaborazione con la Cooperativa Sociale I.So.La, organizza un itinerario di turismo responsabile di 10 giorni alla scoperta di questo paese e dei suoi abitanti. Durante questo viaggio avrete modo di entrare in contatto con la popolazione locale, da cui apprenderete le tradizioni e le abitudini del paese, iniziando con il caffè e i dolci.
Sarete ospitati da una cooperativa di donne con sede nel villaggio di Vardiste (in Bosnia centrale, a 40 kilometri circa da Sarajevo) che hanno messo a disposizione le loro abitazioni e le loro capacità culinarie per l’accoglienza di turisti locali e stranieri. Con loro osserverete e vi avvicinerete ai lavori tradizionali (tessitura, cardatura della lana e cucina). Incontrerete anche il Centro Giovani Desnek e il Centro Donne di Breza, che da anni collaborano all’interno di progetti di cooperazione decentrata supportati da organizzazioni italiane e dal Comune di Torino. Visiterete inoltre le splendide città di Sarajevo e di Mostar, il parco naturale di Skakavac, con la sua splendida cascata, pasteggerete infine in curiosi e piccoli agriturismi a conduzione familiare nei dintorni di Vardiste gustando le specialità locali per la maggior parte fatte in casa (soprattutto formaggi, salumi e grappe). La Bosnia-Erzegovina è una terra da scoprire in tutta la sua complessità e bellezza.
Il viaggio è rivolto ai soci dell’associazione Equamente e a coloro che desiderano
diventarlo.

Per tutto il viaggio è presente un accompagnatore dall’Italia, mentre le visite saranno illustrate dalle guide locali. Prima della partenza verrà organizzato un incontro al fine di formare il gruppo e di avvicinarsi alla conoscenza del Paese. Non si segnalano particolari difficoltà di viaggio. Per l’ingresso nel Paese è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio.

Per informazioni potete contattare il numero 011.198.20.355 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo: turismo@cooperativaisola.orgQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.