Senegal | Insieme nella Teranga 11 giorni SPECIALE 25 APRILE-1 MAGGIO

Il Senegal è il Paese di provenienza di una delle più numerose comunità di immigrati in Italia. Con questo viaggio a ritroso sulle loro orme si potranno conoscere  la cultura, le tradizioni, la società e i costumi di questo Paese. Il Senegal è anche uno Stato molto interessante dal punto di vista naturalistico, dove la vegetazione cambia in un batter d’occhio. Le sue coste  sono un paradiso,tanto per gli uccelli che qui nidificano in inverno, quanto per i viaggiatori che possono godere delle spiagge bianche, delle acque blu e dell’ombra dei baobab che si elevano verso il cielo. Senza dimenticare la cucina, nota per esser la migliore dell’Africa occidentale: imperdibile l’esperienza di mangiare yassa da un piatto gigante, condiviso con altre 5 persone.

Programma

1° giorno – giovedì 24 aprile

Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Dakar.
Arrivo ed incontro con il referente locale. Trasferimento con mezzi privati fino all’hotel. Il tempo previsto per il trasferimento è di 30 minuti.
Nel pomeriggio prima visita della città per un primo contatto con la realtà senegalese.
Rientro nella struttura, cena e pernottamento. Hotel con camere doppie o multiple e bagno in condivisione.

2° giorno – venerdì 25 aprile

Al mattino colazione e partenza per il porto in taxi e trasferimento in barca verso l’isola di Gorèe (circa 30 minuti di tragitto fino al porto e poi altri 20 minuti di battello). L’isola di Gorée, situata a 3 Km al largo dalla costa di Dakar ,è dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio mondiale dell’Umanità” nel 1978. L’isola è il simbolo della schiavitù delle popolazioni nere: da qui partivano tra il XVII e il XVIII secolo i tanti africani che sarebbero diventati schiavi nelle Americhe e nelle isole atlantiche.
Pranzo, visita del Museo della Schiavitù, visita libera dell’isola e rientro nel pomeriggio a Dakar. Se il tempo lo permette è possibile una visita al centro di Dakar. Hotel con camere doppie o multiple e bagno in condivisione.

3° giorno – sabato 26 aprile

Dopo la colazione partenza per il Lago Retba (Lago Rosa). Il lago deve il suo nome ad un fenomeno raro: il colore rosa, che lo contraddistingue, deriva dalla presenza di alcuni microrganismi e dall’elevata salinità dell’acqua. Incontreremo la popolazione fulani che vive nei paraggi del lago e che lavorano all’estrazione del sale.
Lungo il viaggio sosta al villaggio tradizionale di Cambérène e visita alla sede di DAC-S, Partner dell’associazione Radici Migranti. La visita prevede l’incontro con i responsabili dei progetti di Sostegno a Distanza, Micro Credito, Turismo Responsabile.
Pranzo in famiglia e visita al villaggio.
Pernottamento in campement. Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

4° giorno – domenica 27 aprile

Dopo la colazione partenza per Kaffrine, nel cuore del Senegal, vicino a Kaolack (6 ore circa con i mezzi locali). Kaffrine costituisce una delle regioni più povere del Paese, con il 63% della popolazione al disotto della soglia di povertà. L’associazione che visiteremo raggruppa diversi villaggi nel dipartimento di Kaffrine e si occupa di istruzione, sanità (prevenzione e diritti) e sviluppo delle attività economiche, tra cui l’accoglienza degli ospiti grazie al campement adiacente ad uno dei villaggi.
Pranzo lungo il tragitto.
Arrivo a Kaffrine ed incontro con i referenti dell’Associazione locale che ci ospita.
Sistemazione nelle camere e spiegazione della gestione e del funzionamento del Centre d’Accueil.
Cena e pernottamento in camere doppie o multiple con bagno in condivisione.

5° giorno – lunedì 28 aprile

Al mattino dopo colazione  tour nella foresta: visita della valle Bao Bolong, il braccio del fiume Gambia, le dighe antisale.
Pranzo al Centre d’Accueil.
Nel pomeriggio, tour nei villaggi dell’Associazione per scoprirne la cultura, i costumi ed i luoghi tradizionali: i villaggi sono diversi tra loro, ognuno con la sua specificità. Il programma delle visite cambia di volta in volta. Conoscenza della lavorazione dell’arachide (primo prodotto coltivato nella valle, detta bacin arachidier dopo l’epoca della colonizzazione) e della preparazione tradizionale del tchaf (arachidi tostate e salate).
Cena e pernottamento al Centre d’Accueil.

6° giorno – martedì 29 aprile

Al mattino, dopo la colazione, partenza per Djilor ( circa 5 ore con pranzo lungo il tragitto).
Arrivo e sistemazione nel campement dell’associazione che ci ospita.
Nel pomeriggio visita guidata di Djilor. Qui è situata la casa natale di Leopold Sédar Senghor primo presidente senegalese, scrittore e poeta.
Possibilità di incontrare uno fra i più celebri guaritori, custode della cultura del villaggio (non sempre disponibile, in base ai casi di guarigione).
Cena al campement e serata di ritmi e danze senegalesi. Sistemazione in camere doppie o triple con bagno privato.

7° giorno – mercoledì 30 aprile

Colazione e partenza per l’imbarcadero con escursione in piroga sul delta del Sine Salum.  Il Sine Saloum è una regione che prende il nome dai due fiumi, ubicata a sud della Piccola Costa di Dakar. La regione merita una visita anche solo per ammirare il paesaggio di paludi di mangrovie, lagune, canali, foreste, dune ed isolotti di sabbia di cui è composta.
Visita del villaggio di Mar Lodje dove si vedranno il Baobab sacro ed il tam tam che utilizzavano per comunicare le popolazioni locali. Pranzo lungo la costa in un ristorantino locale, con possibilità di relax sulla spiaggetta, oppure in alternativa pranzo in famiglia.
Al rientro trasferimento in una foresta di palme con tramonti suggestivi.
Cena e pernottamento al campement.

8° giorno – giovedì 1 maggio

Prima colazione e giornata di mare lungo la costa Atlantica nella cittadina di Palmarin. Pranzo libero e nel pomeriggio rientro al campement, cena e pernottamento.

9° giorno – venerdì 2 maggio

Al mattino, dopo la colazione, partenza per Poponguine (circa 4 ore di tragitto).
Arrivo ed incontro con il referente dei progetti locali di educazione ambientale.
Visita al villaggio in carretto, con pranzo al Rasta Paradise, chalet in riva al mare dove sarà possibile un momento di relax al sole. Cena in famiglia.
Pernottamento nella casa di accoglienza del progetto, in camere multiple con letti a castello e due bagni in comune.

10° giorno – sabato 3 maggio

Dopo colazione partenza per Dakar lungo il mare (circa 2 ore di tragitto). Arrivo  e pranzo.
Il pomeriggio è dedicato alla scoperta della capitale del Senegal e del famoso Marché Sandaga, il più grande mercato all’aperto di Dakar. Dakar è un centro culturale propulsore dell’Africa Occidentale, sia per il ruolo di capitale della regione che ha ricoperto durante l’epoca coloniale sia per la successiva politica culturale promossa dai suoi presidenti. Dakar è sede della principale università del paese l’Università Cheikh Anta Diop, di istituti di ricerca (Istituto Fondamentale d’Africa Nera, CODESRIA), di numerose organizzazioni internazionali (UNESCO), del teatro nazionale Daniel Sorano, di musei (Museo dell’IFAN), di gallerie, centri d’arte e di spazi culturali Nel 1966 la città ha ospitato il primo Festival Mondial des Arts Nègres e dal 1990 è sede della Biennale di arte africana contemporanea di Dakar. Dakar è il luogo di residenza di numerosi artisti e la città principale protagonista dell’arte senegalese.
Cena in hotel e pernottamento.

11° giorno – domenica 4 maggio

Prima colazione, tempo libero e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti. Nessuna vaccinazione obbligatoria. Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. E’ necessario il visto d’ingresso da ottenere prima della partenza.Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale. Per informazioni sui documenti necessari, sulle vaccinazioni obbligatorie e/o consigliate, il clima, l’abbigliamento…, consultare il documento Prima di partire.

Referente locale

Il viaggio prevede un mediatore culturale locale parlante italiano, francese e wolof.

Livello di difficoltà

Il viaggio richiede un medio livello di adattamento. I trasferimenti sono stati pensati per non risultare eccessivamente faticosi, le sistemazioni sono presso strutture e campement a gestione familiare (dove la sistemazione è dignitosa ed essenziale). Il viaggio può essere anche adatto a famiglie con bambini. Non è possibile garantire l’accessibilità alle persone diversamente abili nelle strutture di accoglienza o di trasporto. Non vi sono controindicazioni per persone adulte o anziane, a condizione che siano in grado di seguire tutte le tappe previste nell’itinerario. I pasti sono consumati presso ristoranti locali (prediligendo quindi cibi cotti) e presso i campement.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per 11 giorni:

Voce Quota individuale
10 persone 8 persone 6 persone 4 persone 2 persone
Quota viaggio € 770 € 800 € 860 € 940 € 1240

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico bagaglio Ami Assistance
  • materiale informativo, formazione pre viaggio e verifica post-viaggio
  • pernottamenti in strutture locali
  • tutti i pasti e l’acqua
  • trasporti interni con mezzi di trasporto locali in jeep o pulmino privato (in taxi i primi due giorni)
  • vitto, alloggio e compenso del referente locale presente per l’affiancamento durante tutto il viaggio
  • ingressi vari come indicato nel programma
  • quota progetto

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 300,00 euro tasse escluse)
  • tasse aeroportuali
  • eventuali supplementi di carburante
  • supplemento singola
  • bevande alcoliche
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio in CFA/euro
  • assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

* il costo del volo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 2 persone mentre il numero massimo è di 10 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.