agriturismo ficulle e info su ficulle

Articolo di (turismo.articolo21.info)

Immaginate un incantevole paesino medievale che si perde fra le verdi montagne dell’Umbria…questo è FICULLE, un delizioso centro feudale, che è cinto dalle sue antiche mura, quasi a proteggerlo allora dal nemico come oggi dalla civiltà, che infatti non è riuscita ad intaccare le sue caratteristiche tradizioni.
All’interno di queste mura, il paesino si fregia di un complesso di viuzze, vicoli e piazzette che fanno da scenario ad un centro abitato che rievoca tutta la magia del passato.
Chi arriva a Ficulle, non può non soffermarsi ad ammirare lo spettacolo che offre il panorama visibile dalla Porta del Sole. Qui, come a guardiano del faro, si erge una delle due Rocche Medievali.
Il paese vanta innumerevoli monumenti, fra cui la Chiesa della Madonna della Maestà, che, legata ad un miracolo, ogni anno richiama a raccolta tutti i suoi devoti sparsi in tutta Italia, e che tornano appositamente per festeggiarla il giorno del 21 novembre.
Val la pena citare anche l’Antica Chiesa di Santa Maria Vecchia, S.Maria Nuova, l’Abbadia di s. Nicolò, ed altre attrazioni come il Castello della Sala. Quest’ultimo, spesso associato alla produzione del noto vino della Sala, dista solo pochi km dal paese, ed era un antico feudo di proprietà della famiglia dei Monaldeschi, che merita veramente di essere visitato.
La gastronomia ficullese, è ricca di prodotti tipici come piatti a base di cinghiale, umbrichelli, torta di noci, crostini di fegato ecc..
fra i prodotti artigianali invece, unico ed incontrastabile è sicuramente il tipico COCCIO. La sua manifattura, ha origini che si perdono nella storia del paese. Ancora oggi i maestri artigiani, danno vita a prodotti ed oggetti di uso quotidiano, con il solo utilizzo di argilla e la cottura con forno a legna.
Manifestazioni ed eventi movimentano la vita ficullese nell’arco di tutto l’anno. Fra questi, trovano spazio l’Arrivo della befana”, il “Presepe vivente”, il “Carnevale ficullese”, la “festa della donna, a cura di Essenza Donna”, la Processione del Venerdì Santo, la “Festa di Primavera”, il caratteristico “Cantamaggio ficullese”, “Ferragosto ficullese”, e ancora tanti altri…Ai signori viandanti, si raccomanda una sosta in questo delizioso borgo, per trascorrere qualche giorno piacevole, respirare aria buona, ed assaporare tutto il gusto delle antiche tradizioni…

Informazioni Turistiche: consigli sugli agriturismi ficulle

Per chi volesse trascorrere una vacanza possiamo consigliarvi delle graziose strutture rurali che si trovano immersi nel verde nelle colline ficullesi. Scegliete un agriturismo a ficulle vicino al fiume Chiani così potrete organizzare anche una giornata di pesca.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.